120 Funzionari per la coesione presso diverse Amministrazioni (Ripam)

120 Funzionari per la coesione presso diverse Amministrazioni (Ripam)

 

84 Funzionari amministrativo-contabili (codice AG8/FSE)

19 Funzionari tecnici (codice TC8/FSE)

17 Funzionari statistico-informatici (codice SI8/FSE)

 

  

Informazioni in evidenza

La domanda doveva essere presentata entro il 15 aprile 2015.

Il calendario delle prove preselettive sarà comunicato il 26 maggio 2015.

Si veda il comunicato integrale sul sito Ripam.

 

 


Segui le novità su  Facebook - TFA moduli Maggioli   Twitter - ModuliMaggioli Aggiungi alla home page Google


 

Pubblicazione del bando

 

G.U. 13 marzo 2015, n. 20 (visualizza il bando di concorso)

Titolo di studio richiesto

 

Laurea specialistica (LS), laurea magistrale (LM) o diploma di laurea (DL) vecchio ordinamento conseguite con votazione non inferiore a 105/110 o equivalente. Si veda l'art. 3 del bando per il titolo di studio specifico richiesto.

 

Termine presentazione della domanda

 

15 aprile 2015

La domanda andava presentata esclusivamente via internet, tramite il sistema step-one, compilando l'apposito modulo elettronico disponibile sul sito http://www.ripam.formez.it


120 funzionari ripam coesione

Volume consigliato per la prima prova preselettiva

Iodice-Lettieri - 120 Funzionari concorso Ripam coesione

 


Volumi consigliati per la seconda prova preselettiva

Cappello - Guida ai fondi strutturali europei 2014-2020

Natale-Verrilli - Compendio di diritto dell'Unione europea

Solenne-Verrilli - Compendio di diritto costituzionale

Consales-Laperuta - Compendio di diritto amministrativo

 

 

 

   

guida ai fondi strutturali europei 2014-2020

Prove preselettive 

Per ciascun concorso sono previste due distinte prove di preselezione, e precisamente: preselezione attitudinale e preselezione professionale.

Preselezione attitudinale (prima prova preselettiva)

I candidati saranno chiamati a rispondere, in un tempo predeterminato, ad una serie di quesiti a risposta multipla per la verifica delle capacità di apprendimento di carattere logico-matematico e critico-verbale.

Preselezione professionale (seconda prova preselettiva)

I candidati saranno chiamati a rispondere, in un tempo predeterminato, ad una serie di quesiti a risposta multipla tesi ad accertare il livello di conoscenza nell'ambito delle seguenti materie comuni ai tre profili:

a) norme costitutive e organizzazione dell'Unione europea;

b) i fondi strutturali europei;

c) nozioni di contabilità dello Stato e degli enti pubblici;

d) nozioni di diritto costituzionale;

e) nozioni di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla disciplina del lavoro pubblico e alle responsabilità dei dipendenti pubblici.

 

 

compendio di diritto dell'unione europea

 

compendio di diritto costituzionale

 
 

 

Prove scritte

La fase scritta si articola in tre prove:

a) una prova con quesiti a risposta multipla afferenti i seguenti contenuti: diritto dell'Unione europea; legislazione nazionale relativa ai fondi comunitari; diritto costituzionale; diritto amministrativo con particolare riferimento alla disciplina del lavoro pubblico, alle responsabilità dei dipendenti pubblici, al procedimento amministrativo, sviluppo locale, documenti di finanza pubblica e in materia di politica di coesione. La prova conterrà inoltre quesiti direttamente attinenti l'ambito professionale per il quale si concorre e più in particolare:

per il concorso identificato dal codice AG8: contabilità dello Stato e degli enti pubblici, scienza delle finanze, analisi e valutazione delle politiche pubbliche, rendicontazione e controllo di progetti cofinanziati dai fondi strutturali europei, finanza aziendale, partnership pubblico privato e project finance, economia aziendale, ragioneria, legislazione in materia di appalti pubblici;

per il concorso identificato dal codice TC8: legislazione urbanistica e delle opere pubbliche, legislazione ambientale, legislazione in materia di appalti pubblici, direzione dei lavori pubblici e sicurezza nei cantieri, protezione civile, normativa antisismica; project management, tutela e valorizzazione dei beni culturali;

per il concorso identificato con il codice SI8: statistica inferenziale e tecniche di campionamento, informatica, applicazioni di business intelligence, sistemi informativi territoriali, sistema pubblico di connettività e rete internazionale della pubblica amministrazione; comunicazione pubblica e open data;

b) una prova per la verifica delle conoscenze relative alle tecnologie informatiche e della comunicazione e al Codice dell'Amministrazione Digitale;

c) una prova per la verifica della conoscenza della lingua inglese. 

 

compendio di diritto amministrativo

Prova orale

La prova selettiva orale consiste in un colloquio che verterà sulle materie della prima prova scritta.

 

 

 

   

Condividi: